Foglio Rosa

foglio rosaOccorre aver compiuto diciotto anni d’età per richiedere la registrazione della domanda che consente di sostenere gli esami per il conseguimento della patente di guida di categoria B. Dopo pochi giorni dall’iscrizione in Scuola Guida e dalla presentazione dei documenti necessari, sarà registrata la domanda presso l’Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile: da quella data decorrono sei mesi di tempo per sostenere la prova di Teoria.
L’Autorizzazione per esercitarsi alla guida (Foglio Rosa) è rilasciata dopo aver superato l’esame di Teoria, ha una validità di sei mesi e deve trascorrere un mese dalla data di rilascio per sostenere la prova di Guida. Prima di sostenere l’esame di guida per il conseguimento della patente B, occorre svolgere almeno 6 ore di guida obbligatorie in Autoscuola. Di seguito lo schema del numero di ore e obiettivi:

(Art. 122, c. 5-bis, CDS e art. 1, c. 1, DM 20.4.2012)
Modulo
Ore
Obiettivi
Esercitazioni
A
2 ore
La guida in condizioni di visione notturna
Circolare in strade urbane strette e larghe, con veicoli parcheggiati ai lati e non, affrontando incroci regolati da segnaletica verticale e da impianti semaforici.
B
2 ore
Guida su strade urbane di scrorrimento o su strade extraurbane secondarie
Circolazione su strade urbane di scorrimento, o su strade extraurbane secondarie, utilizzando il veicolo ed il motore a regime di coppia massima consumando e inquinando il minimo possibile
C
2 ore
Guida su autostrade o su strade extraurbane
Circolare su autostrade o su strade extraurbane principali o su strade extraurbane secondarie,  superando la velocità di 50 Km/h, utilizzando la 5^ marcia e adeguando le marce alla velocità

Gli esami possono essere ripetuti una sola volta trascorso un mese dalla prova con esito negativo. Nel caso in cui non si dovesse superare l’esame di pratica con le due prove previste oppure alla scadenza dei sei mesi, occorre registrare una nuova domanda per il conseguimento di patente entro 60 giorni dalla scadenza del foglio rosa senza ripetere l’esame di Teoria. Sono previste circa due sedute d’esame di teoria ed una di pratica al mese. L’autorizzazione consente di esercitarsi con i mezzi e personale dell’Autoscuola e con veicoli della categoria per cui è stata richiesta la patente purché al suo fianco si trovi, in funzione di istruttore, persona di età non superiore a 60 anni, munita di patente valida per la stessa categoria, conseguita da almeno 10 anni, ovvero valida per la categoria superiore . E’ vietato circolare in autostrade con carreggiate a tre o più corsie impegnando altre corsie all’infuori delle due più vicine al bordo destro della carreggiata. Al titolare di autorizzazione ad esercitarsi alla guida non è consentito trasportare un passeggero diverso dalla persona in funzione di istruttore, al di fuori delle ipotesi di esercitazione con veicolo di un’autoscuola; L’accompagnatore deve a tutti gli effetti vigilare sulla marcia del veicolo, intervenendo tempestivamente ed effettivamente in caso di necessità. Non possono svolgere la funzione di accompagnatore i titolari di patenti speciali. Gli autoveicoli per le esercitazioni private devono essere muniti nella parte anteriore e posteriore, di un contrassegno in materiale retro riflettente riportante la lettera “P” (principiante) con le seguenti caratteristiche:

princi 2princi

Sanzioni
  • Esercitazioni senza contrassegno (lettera P) o con contrassegno non regolare  ( posto solo davanti o solo dietro, non retroriflettente, dimensioni non regolamentari etc.): € 84,00 Art. 122 comma 4 e 9.
  • Esercitazione di guida con foglio rosa e senza istruttore idoneo al fianco: € 419,00 e fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi Art. 122 comma 2 e 8.
  • Esercitazioni di guida senza foglio rosa, con idoneo istruttore accanto: € 419,00 Art. 122 comma 1 e 7.

Vorresti fare qualche domanda?